giovedì 3 settembre 2015

Libertà di creare: Jafar Panahi, un film capolavoro in un taxi - mia recensione in Words in Freedom

Hanah Saedi, nipotina del regista e suo alter ego


Condivido in pieno le parole di Jafar Panahi, comprendo la sua necessità di creare: credo si insita in tutti noi, se siamo persone vive.

Perciò sono felice di esordire sul nuovo magazine Words in Freedom con una recensione dell'ultimo film di questo Maestro:


Libertà di creare: Jafar Panahi, un film capolavoro in un taxi link

Jafar Panahi nei panni di tassista-regista con il venditore di film pirata